CRISTINA ISAC per MADINA

Luminous shine face & lips essentials palette, così si chiama la nuova palette creata da Cristina Isac in collaborazione con Madina. La truccatrice ha studiato presso la BCM di Milano, ha lavorato come Make up Artist per la Rai molti anni e ha collaborato con persone dello spettacolo come Belen Rodriguez.


La palette comprende gli essenziali per un make up viso brillante: due polveri illuminanti e cheek e lip blush. Tutto il necessario per ricreare un trucco naturale ad effetto glow.


Gli illuminanti possono essere utilizzati da soli o miscelati, gli highlighter diventano degli ombretti brillanti se vengono applicati sulle palpebre. 
Cristina Isac sul tutorial per Madina ha applicato il prodotto anche da bagnato sulla palpebra, ciò permette di intensificare maggiormente la pigmentazione, l'effetto luminoso che si ottiene è davvero incredibile.
Il blush in crema può essere utilizzato anche sulle labbra.
Il packaging è strepitoso, richiama le make up station, la parte esterna è nera elegante con le scritte color oro rosa. Grazie alle 3 luci led si possono fare ritocchi fuori casa, anche al buio!


Ecco i prodotti che ho scelto per accompagnare il look della palette di Madina:
- Chic e Shine Highliter, utilizzato tantissimo nelle sfilate.
- Crystal Care Energizing, Cipria Energizzante.
- Rossetto del kit delle mini taglie sulle tonalità del rosso.


Vi svelo come procedere per ricreare il make up:
Dopo aver fissato il fondotinta con la cipria prelevata con pennello grande per polveri, procedete con la definizione di zigomi, occhi e labbra aiutandovi con la palette.


Su zigomi e palpebre, mettete i due illuminanti come base quello pesca e il numero due sovrapposto e sfumato verso l'alto. 
Applicate il rossetto Red 12 e al centro delle labbra picchiettate il cheek e lip blush.


Il risultato è un make up naturale e radioso, i prodotti sono multifunzionali ed hanno un'ottima performance fotografica con un packaging da sogno.

CENTROTAVOLA FAI DA TE - Francesca

Sono tornata qui sul blog di Genny ma non vi parlerò della mia passione per il fimo,questa volta siete salvi! Vorrei condividere con voi scrivendo in questa rubrica qualcosa su di me, sulla mia vita e su quello che mi piace e perché no sulle piccole idee che mi vengono in mente e che fanno impazzire la mia dolce metà!
L'idea di oggi mi è venuta camminando sulla sabbia in spiaggia.


Tempo fa un mio amico mi ha regalato un' alzata di vetro ma non sapevo come utilizzarla e proprio durante la passeggiata è nata l'idea per una piccola creazione, ma prima di farvi vedere il risultato finale vediamo gli step by step.



Questa è l'"alzatina" di cui vi parlavo e il materiale che ho comprato, ovviamente voi potete scegliere il colore che più vi piace! Candele, galleggianti e granelli spessi di sabbia super luccicante fucsia.
La prima cosa che ho fatto è stata riempire l'alzata di sabbia colorata e poi ho inserito l'acqua pian piano. Ovviamente ho sistemato la sabbia con la mano per renderla più uniforme.



Dopo aver ammirato questa fantastica granella di sabbia, ho iniziato a posizionare le candele galleggianti (durante le foto hanno fatto le brave e non si sono mosse. Ora galleggiano a loro modo).


Et voilà il gioco è fatto! Basta veramente poco per creare un centrotavola innovativo e hand-made.
E se non lo volete come centrotavola fate come me,l'ho messo in bagno sopra una mensola vuota. Non vedo l'ora di fare un bel bagno rilassante con le candele accese galleggianti E una profumata essenza di lavanda dentro l'acqua, beh ora vado subito a tuffarmi...ciao ciao e alla prossima!
Ah dimenticavo, fatemi sapere se vi è piaciuta l'idea perché io e la mia aiutante siamo curiose. 
Seguitemi su Facebook e Instagram per vedere tutte le anteprime del blog e le mie creazioni!


Trucco, occasioni speciali e vestiti AliceCloset

In questo periodo ho avuto tante occasioni speciali, momenti di svago e giornate davvero uniche.
Voglio raccontarvi di 3 situazioni in particolare dove ho scelto di indossare abiti realizzati a mano da AliceCloset e quali make up mi hanno ispirato.

INVITATA MATRIMONIO
Scegliere cosa indossare per una cerimonia così romantica non è semplice ma con questo abito è stato amore a prima vista!


Tunica Giapponese con spacchi ai lati, la stoffa sembra un quadro ed io per la cerimonia ho voluto personalizzare l'abito facendolo accorciare e modificando la cintura con una color ciclamino.


Ho scelto il fondotinta a lunga tenuta e gli ombretti Lancome.
Il trucco labbra era abbinato alla cintura, il rossetto me lo ha prestato una mia amica è di Chanel si chiama Rouge Allure Velvet 50 La Romanesque abbinato allo smalto Desirio 643 Chanel che vedete qui nel collage. 


La parrucchiera e le mie amiche mi hanno consigliato di raccogliere i capelli e parlando con Alice abbiamo optato di abbinare la giacca in pelle al sandalo e la pochette per la cerimonia mentre per la serata le ballerine a punta nera con cinturino e una giacca corta dello stesso colore. 
La giornata è stata emozionante, il trucco è resistito fino a sera, ho solo ritoccato il rossetto dopo i pasti.


APERITIVO A CAORLE
La serata di giovedì l'ho trascorsa a Caorle, una passeggiata sul lungo mare, un aperitivo e una cenetta, insomma una serata davvero unica che necessitava un outfit perfetto.


Ho scelto una tunica blu, che mi evocava il paesaggio al mare. Questo vestito lo sento davvero fatto su misura per me e non mi riferisco solo a qualche centimetro di lunghezza in più che ho fatto fare rispetto al modello. Parlo proprio di tessuto, colore, praticità e vestibilità. Lo adoro!



Il make up volevo richiamasse i colori del vestito, ma che non portasse via la scena, non volevo che fosse troppo pesante ma ben strutturato.


Palpebra nude e luminosa con la Naked Palette Too Faced, Eyeliner Kat Von D nero sulla parte superiore e blu di Guerlain sulla rima inferiore, sfumato gradualmente con ombretti Dior.
La matita labbra Chanel ha reso il trucco ancora più elegante, Ho applicato una matita più chiara come base e ancora lui il mio amato rossetto Lady Bug di Mac.







ATTESTATO BCM MILANO
Giornata memorabile quella del ritiro dell'attestato di Trucco della Scuola Europea BCM a Milano.


Ho indossato la tunica con i colori classici che amo sia per l'abbigliamento che per il make up. La fantasia di questa stoffa è spettacolare. L'abito è più corto degli altri due, è in viscosa e cotone. 


La cintura richiamava perfettamente il rossetto rosso Matte Dior.


Il trucco occhi l'ho voluto con una semplice matita nera che poi ho sfumatura con un ombretto Chanel della stessa nuance e degli ombretti dai colori naturali.
Eccomi super emozionata prima di andare a Milano.


Sono entusiasta del percorso che ho svolto e vado davvero fiera del risultato che ho ottenuto!


Credete sempre nei vostri sogni e nelle vostre passioni, con tanto lavoro potrete fare il percorso di studi che avete sempre voluto.
Pensate che anche Alice ha studiato moda e stilismo nella stessa città, ma sicuramente avrò modo di farvela conoscere maggiormente tramite una nuova rubrica!
Vi sono piaciuti questi Outfit? Come vi vestite per le grandi occasioni? Cosa ne pensate dei trucchi che ho abbinato alle tuniche Giapponesi?

BLACK LIPS AND DARK EYES

Questo trucco è l'opposto della sobrietà, è l'espressione del tutto e del troppo. Convenzionalmente labbra nere e trucco occhi dark sono adatti per un make up sfilata, moda e fotografico. Questa volta ho deciso di aggiungere anche l'eyeliner e creare una base perfetta al mio viso.
Il segreto di questo trucco sta nella manualità, come tutti i make up del resto, ma anche la scelta dei prodotti giusti può fare la differenza.


VISO:
Primer Base Matifiante, fondotinta Ultra Hd, Anticernes, Sculpting Kit Make Up For Ever. Gleam Mulac, Cipria libera Aegyptia, fard Coppertone Mac.
SOPRACCIGLIA:
Matita L'Oreal marrone e Brow Seal Make Up For Ever.
OCCHI:
Naked Palette Urban Decay (Virgin, Naked, Buck, Creep, Gunmetal), ombretto Husky, Diorshow Khol 039, matita nera MUFE, Eyeliner Tatoo Liner Kat Von D, Mascara nero The Shock YSL.
LABBRA:
Matita nera MUFE, NYX Liquid Suede Alien/Extraterrestre.


Questo trucco fotografico mi è piaciuto tantissimo fatemi sapere anche le vostre impressioni.
Ecco qualche scatto pubblicato su Instagram.







MATTE SHAKER LANCOME

 Un rossetto liquido matte da shakerare prima dell'utilizzo. Dona alle labbra una sensazione di confort ad effetto seconda pelle. La pigmentazione è davvero strong rispetto ai classici rossetti ed ha un applicatore cuscion davvero morbido che agevola l'applicazione.
La tonalità che ho scelto dopo aver provato le varie colorazioni in profumeria è PINK POWER.  Mi piaceva su tutte le ragazze che la indossavano specialmente le more o castane scuro come me ma penso possa star bene veramente a tutte.
Ho provato i Matte Shaker in varie giornate di lavoro e li ho trovati eccezionali. Tenuta estrema, colore super intenso confort assoluto!



Mi piace perchè dura tante ore, mangiando sbiadisce leggermente solo ai lati, ma vi assicuro che se non siete maniacali come me non se ne accorgerà nessuno. A me piace riapplicarlo durante la giornata. La cosa favolosa è che la tinta non lascia mai quel fastidioso stacco tipico dei rossetti liquidi al centro delle labbra. Alle amanti dello struccaggio facile consiglio di armarsi di pazienza e bifasico struccante apposito!



Questo rossetto mi è stato consigliato da tante colleghe del settore. Credo sia il più amato dalle beauty consultant, make up artist e in generale da tutti i professionisti.
Sinceramente mi chiedo perché abbia aspettato tanto per l'acquisto. Provvederò a scegliere anche altre tonalità sperando amplino maggiormente la gamma che ora ha sette colorazioni.
Ragazze ditemi quale altro potrebbe starmi bene e raccontatemi quelli che avete scelto per voi!


IL FIMO, LA PASSIONE DI FRANCESCA!

Vi ricordate di Francesca? La modella di alcuni dei miei trucchi qui sul blog?
La conosciamo meglio attraverso il suo Hobby, realizza fantasie di fimo e ha sempre idee fantastiche, con lei ci sentiamo spesso anche per suggerimenti riguardo i Social. Sto pensando di renderla una partecipazione sempre più attiva anche qui. Farà parte con altre persone del mio Team che con il suo aiuto renderanno tutto più divertente e dinamico. Da tempo ormai gli argomenti qui sul blog sono sempre di più, ma le passioni restano al primo posto come tema centrale!
Ecco la sua presentazione, scoprirete che anche lei usa il make up per le sue creazioni!

Ciao a tutti,
sono Francesca e soffro di un disturbo da passione di creazioni con le paste polimeriche.
Tralasciando gli scherzi non ho un disturbo ma una grande passione nata esattamente 2 anni fa a Parigi quando passeggiando per le vie della città vidi alcune creazioni nelle bancherelle del mercato. Tornata dalle vacanze ho iniziato a informarmi e a seguire dei tutorial finchè la mia dolce metà (almeno così è come lui vuole essere chiamato) non mi ha regalato un fornetto e un bel po' di panetti colorati.
Da quel giorno è iniziata la creazione che mi porta a sperimentare e a realizzare qualsiasi cosa la fantasia voglia.











  

Per chi fosse curioso il fimo è una pasta sintetica modellabile e termoindurente, non secca all'aria ma viene indurito cuocendolo in forno, non quello di casa. La fase di cottura infatti è delicata e va associata all'utilizzo di un termometro da forno che consente di tenere d'occhio la temperatura. Il fimo è venduto in pani colorati e una volta indurito non può più essere modellato, ma vi si possono applicare colori acrilici o vernici lucide fissative. Se invece si vuole dare una speciale tonalità all'oggetto si possono aggiungere ombretti in polvere alla pasta neutra prima della cottura. In alternativa, si possono aggiungere ombretti, terre o polvere di gesso sopra un oggetto composto da fimo già colorato, per dare un effetto sfumato alla creazione.
Ovviamente non sono l'unica creativa anzi, ho scoperto un mondo pieno di persone con la mia stessa passione e ognuna con un suo stile differente.. ecco che ho dovuto pensare a un “nome d'arte” che mi distinguesse..diciamo che è stato un po' un trauma perchè non avevo la minima idea ma poi grazie alla mia famiglia il nome è venuto fuori da solo TETA SHOP Vi state chiedendo perchè? Ebbene.. mia sorella da piccola non riusciva a pronunciare il mio nome e dicendolo a modo suo mi chiamava Teta e da quel giorno tutte le persone che mi vogliono bene lo fanno..shop invece è solo per far capire che si creo per me ma anche per tutte le persone che vorrebbero un oggetto personalizzato. Ecco svelato il mistero.
Alle creative alle prime armi consiglio di non arrendervi mai, insistete! Non vi demoralizzate se la creazione non riesce come speravate, con la pratica migliora tutto. Mi raccomando, sperimentate e createvi uno stile tutto vostro!! Se volete saperlo io ho iniziato a modellare prima il cibo per capire le varie tecniche e poi gli animali e tutto il resto e ancor oggi dopo aver creato imparo nuove cose.
Ringrazio di cuore la titolare del blog che non solo da vicina di negozio è diventata mia amica ma che adoro per la sua capacità di truccare (le ho fatto da modella varie volte e in tutte mi ha fatto diventare un cigno) e vi ringrazio per avermi permesso di raccontarvi qualcosa di me, è stata una grande gioia. Spero di avervi tenuto un po’ di compagnia.
Vi lascio tutti i link in cui potete trovarmi e nel frattempo un bacione!

INSTAGRAM
YOUTUBE www.youtube.com/channel/UCGro8xCTiBkj8TaxH9OyxpQ
SITO WEB bfteta.wixsite.com/tetashop